Smaterializzando pensieri

 

Sono stato via un paio di settimane, nel mondo che pare reale. Giuro che non ho scritto tante parole. Messaggi e biglietti d’auguri. Poi sono rimasto a contemplare Leonia, Mizzikan, le stelle, la pioggia, i tetti, la brina e i tramonti.

Ieri sera ho chiuso le serrande avvolto nella piuma del letto con il proposito che oggi avrei ricominciato a lavorare. Mi sento abbastanza a mio agio davanti alla tastiera. Nel camino il fuoco brucia la legna. Sulla poltrona Mizzikan dorme. Sul divano Leonia curiosa in rete nell’ipotesi di un teletrasporto imminente. Fuori, nel buio, ghiaccia.

Riparto da qui, smaterializzando pensieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...